Tu sei qui: Home Offerta Eventi e Manifestazioni Carnevalino di S. Ippolito

Carnevalino di S. Ippolito

ll Carnevalino viene festeggiato il primo sabato dopo il giorno delle Ceneri. Protagonista è la pastasciutta condita con un sugo a base di tonno e accompagnata dalle aringhe. La mattina del Carnevalino i componenti della "Compagnia dell'Aringa", mascherati nei modi più strampalati, con una canna in mano dalla quale penzola un'aringa, passano di casa in casa a raccogliere le offerte della popolazione che servono per foraggiare il festino. Per guadagnarsi, a tutti i costi, un'offerta che magari poteva essere elusa per l'assenza del capofamiglia, gli "aringofili" vanno a prelevarlo, anche sul lavoro, e innalzatolo sopra una specie di sedia gestatoria, lo accompagnano a casa in mezzo a un farsesco corteo.

Carnevalino_santippolito_02.jpg
Nel pomeriggio nella piazza si mangia, si canta, si ride. La festa non segue scrupolosamente un programma, bensì viene improvvisata grazie alla fantasia dei sampotini.

CARN-IPPO-28.JPG

 

Di Niccolò Calvani e Rebecca Guidotti

Azioni sul documento