Tu sei qui: Home News Video-racconti, la seconda parte della storia dei Bardi di Vernio fra congiure e rivolte nella Firenze del ‘300

Video-racconti, la seconda parte della storia dei Bardi di Vernio fra congiure e rivolte nella Firenze del ‘300

“Istorie di casa Bardi”, Comune di Vernio e Accademia Bardi in collaborazione

Arriva la seconda parte di “Istorie di casa Bardi”, video racconti realizzati dall’Accademia Bardi in collaborazione con il Comune di Vernio, di cui è autore Alessandro Magini.

Dispinibili sulla pagina Facebook e sul canale You Tube del Comune di Vernio, i filmati approfondiranno la peculiare storia del territorio di Vernio, del Feudo e dei suoi feudatari.

La seconda parte, pubblicata oggi, ricostruisce i rapporti tra il Conte di Vernio Pietro e il Duca di Atene Gualtiere VI di Brienne, potestà di Firenze. Seguendo gli affreschi dedicati alle "Istorie di Casa Bardi" conservati nel Palazzo Bardi-Guicciardini di Firenze, ripercorre tre importanti eventi della storia toscana che ebbero come protagonisti questi due personaggi e che coinvolsero anche il territorio di Vernio nel XIV secolo: la congiura del 1340, la cacciata del Duca di Atene e la rivolta del popolo contro i magnati.

La storia di Vernio è infatti indissolubilmente legata a quella di Firenze almeno dal 1332, cioè da quando la famiglia Bardi acquistò il feudo imperiale di Vernio, dando origine al ramo dei Bardi di Vernio, che si distinse inserendo nello stemma il castello di Vernio che ancora oggi campeggia anche sullo stemma del Comune. L’unico ciclo di affreschi esistenti sui Bardi si trova nel salone al piano terreno in quello che allora era Palazzo Bardi (e tale rimase fino al 1810, quando passò ai Guicciardini). Si tratta di un imponente progetto iconografico con una serie di lunette dove sono raffigurati i personaggi e gli eventi più significativi della storia della famiglia.

Azioni sul documento