Tu sei qui: Home News Vernio, l’emozione della prima campanella dopo il lockdown

Vernio, l’emozione della prima campanella dopo il lockdown

Sindaco nelle scuole: “Accanto a ragazzi, insegnanti e genitori”

Il sindaco Morganti alla materna

Anche a Vernio l’emozione per la prima campanella che è tornata a suonare dopo i mesi faticosi del lockdown e le vacanze estive è stata grande: per i bambini e i ragazzi, per gli insegnanti e i dirigenti e per i genitori. Il sindaco Giovanni Morganti ha scelto accompagnare questo momento - naturalmente osservando le regole anti Covid - e ha visitato le diverse scuole del territorio che fanno capo all’Istituto Comprensivo  Pertini di Vernio. In tutta la Val di Bisenzio nelle sezioni di scuola materna, elementare e medie inferiori le scuole accolgono in tutto circa 1.476 tra bambini e ragazzi.

Giovanni Morganti ha portato il saluto e la manifestazione della massima attenzione dell'amministrazione comunale alla comunità scolastica. La riapertura è stata seguita dall'assessore Alessandro Storai. 

Il sindaco Morganti, con la consigliera Patrizia Calcagnini, è partito da Montepiano dove c’è l’esperienza della pluriclasse e ha portato il saluto alle scuole di Vernio, Sant’Ippolito e San Quirico. 

Per Il Comprensivo Pertini alla scuola media Dante Alighieri l’entrata è prevista alle 7.45 e l’uscita alle 13.45. Alla primaria Armellini si entra in classe lunedì alle 8.20 e si esce alle 12.20. Alle elementari di Montepiano si entra alle 8.15 e si esce alle 12.15. Alla scuola dell’infanzia a Sant’Ippolito, San Quirico e Montepiano ingresso alle 8.15 e uscita alle 12.15.

Azioni sul documento