Tu sei qui: Home News Materna di Ceraio ed elementare di Montepiano, ci sono i fondi

Materna di Ceraio ed elementare di Montepiano, ci sono i fondi

Comunicazione ufficiale della Regione: risorse dal Fondo di protezione civile. Premiato l’impegno del Comune che ha pronti i progetti definitivi

Scuola

Le due nuove scuole - la materna di Ceraio a Mercatale e l’elementare di Montepiano - si faranno. E’ stata premiata la determinazione del Comune che è riuscito a ottenere le risorse necessarie dopo essersi impegnato per raggiungere la progettazione definitiva dei due edifici ed essere pronto nel caso si liberassero risorse. All’obiettivo hanno lavorato l’ufficio tecnico interno guidato dall’architetto Franco Querci, con la collaborazione fondamentale degli altri settori.

Dopo che la giunta, negli ultimi giorni di marzo, ha dato il via libera ai due progetti definitivi martedì scorso è infatti arrivata una comunicazione ufficiale dalla Regione Toscana dove si annuncia che le due scuole sono state scelte per essere finanziate con le risorse del Fondo protezione civile del ministero per l’Istruzione. A disposizione ci sono circa 2 milioni e 276 mila euro: 1 milione e 300 mila euro per la scuola dell’infanzia di Ceraio, che sorgerà nei pressi dell’Istituto Pertini, e altri 976 mila per l’elementare di Montepiano che verrà realizzata in via della Badia. L’importo complessivo per la realizzazione dei due istituti, progetti alla mano, è di circa 2 milioni e 500 mila euro (comprese spese tecniche e Iva).

Per la costruzione delle due nuove scuole verranno utilizzate tecniche avanzate sul fronte energetico e ambientale. La materna di Ceraio, in via Magini, sarà costruita in legno su basamento in cemento armato. Sorgerà su di un terreno di circa 9000 mq, con una superficie complessiva di circa 780 mq, e sarà dotata di un ampio spazio esterno a verde con relativa area a parcheggio. L’edificio sarà realizzato con copertura a “capanna” in stile nordico, e si comporrà di tre piani fuori terra. Potrà ospitare 3 sezioni con 78 bambini.

La Scuola elementare di Montepiano , in via  della Badia, avrà una struttura in legno, sorgerà su di un terreno di circa 5000 mq per una superficie complessiva di 720 mq, con un ampio spazio verde esterno e area parcheggio. L’edificio si comporrà di due volumi distinti aggregati fra loro.

La realizzazione dei due nuovi plessi è una necessità. Sia la scuola materna di San Quirico che le elementari di Montepiano, in via dell’Appennino, non sono più in grado di soddisfare le necessità formative dei ragazzi e la sistemazione complessiva degli attuali edifici sarebbe costata di più rispetto alla realizzazione dei due nuovi edifici.

Azioni sul documento