Tu sei qui: Home News Iniziati i lavori di sfalcio per il Bisenzio e alcuni affluenti

Iniziati i lavori di sfalcio per il Bisenzio e alcuni affluenti

Da Vaiano si risalirà verso Cantagallo e Vernio. Impegno economico 40mila euro. Gli interventi dureranno circa un mese in zone all’interno dei centri urbani

I lavori in corso sul Bisenzio

Sono iniziati il 3 luglio i lavori di sfalcio nel Bisenzio e in alcuni affluenti che riguardano i tratti urbani in tutta la Val di Bisenzio. L’intervento ha avuto inizio dal fondo valle e dai tratti che riguardano il Comune di Vaiano, poi ci si sposterò a Cantagallo e a Vernio.

I lavori, realizzati dall’Unione dei Comuni della Val di Bisenzio, dovrebbero terminare entro 30 giorni circa e prevedono un impegno economico di circa 40mila euro.

Lo sfalcio della vegetazione verrà condotto sulle sponde e all’interno dell’alveo attivo, cioè in quella parte di fiume in cui è ricorrente il passaggio delle acque durante le piene.

Le zone interessate dall’intervento sono nel Comune di Vaiano il fiume Bisenzio a La Tignamica, Cangione e ponte Fratelli Rosselli; il rio Scalai a Gabolana e il rio La Tignamica nell’omonima località. Nel Comune di Cantagallo ancora il Bisenzio a Carmignanello e La Dogaia; il rio Migliana a Il Fabbro, il rio Codilupo a Usella e il rio Rozzettino a Carmignanello. Nel Comune di Vernio infine alveo e sponde del Bisenzio a Terrigoli e a Mercatale, il rio Fiumenta a Mercatale e San Quirico e il rio Casigno nell’omonima località.

Azioni sul documento