Tu sei qui: Home News Festa a Vernio il 10 novembre per il patrono San Leonardo

Festa a Vernio il 10 novembre per il patrono San Leonardo

Confronto su Detenzione femminile, lavoro e maternità in carcere. Il Santo è protettore dei carcerati, al dibattito delle 15.30 segue la messa e la cena comunitaria

La locandina della festa di San Leonardo

La detenzione femminile, il lavoro e la maternità all’interno del carcere sono i temi al centro del confronto organizzato a Vernio in occasione della festa del patrono, San Leonardo, che si celebra il prossimo 10 novembre. Le problematiche del carcere - San Leonardo è appunto il patrono dei carcerati - vengono sempre in qualche modo approfondite nel corso della festa. Quest’anno i riflettori sono puntati sulla presenza delle donne negli istituti di detenzione, in alcuni casi insieme a figli minori. L’iniziativa è promossa dal Comune di Vernio e dalla parrocchia di San Quirico con Confartigianato Donne Impresa e Centro di aiuto alla vita di Prato.

L’incontro si svolge alle 15.30 nella sala consiliare del Comune. Dopo il saluto del sindaco, Giovanni Morganti intervengono - moderate da Maria Cristina Caputi, giornalista della Voce - Elena Augustin, avvocato penalista, Cristina Pacini di Donne impresa Confartigianato, Benedetta Nuti, presidente del Movimento della vita di Prato, Maria Bruschetta funzionaria giuridico pedagogica del sistema carceraria, Ione Toccafondi garante dei diritti della persona provate della libertà personale, e Francesco Lisci , ispettore superiore della polizia penitenziaria.

La festa prevede poi la messa nella chiesa parrocchiale di San Quirico alle 18,30 e a seguire, nei locali di San Giuseppe, la cena comunitaria a base di tortelli di patate. Il ricavato sarà utilizzato per il sostegno alle famiglie in difficoltà. Prenotazioni presso Circolo Arci Stella Rossa (0574-957410) e Misericordia di Vernio (0574-938024).

Azioni sul documento