Tu sei qui: Home News Arti per la donna, Vernio dice no alla violenza di genere

Arti per la donna, Vernio dice no alla violenza di genere

Domenica 24 novembre dalle 16 installazione, musica e pittura. In occasione della Giornata internazionale insieme al Centro La Nara

Arti per la donna il 24 novembre a Vernio

Una cantante, una pittrice, musica, colori e arte intorno all’installazione collettiva delle scarpe rosse, simbolo della lotta contro il femminicidio. È il pomeriggio promosso dal Comune di Vernio insieme al Centro antiviolenza La Nara in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si celebra in tutto il mondo il 25 novembre.

“Domenica 24 novembre, a partire dalle 16, palazzo Bardi si anima grazie alla cantante Elisa Tommasi Arti e alla pittrice Francesca Bernini, che daranno vita a performance di musica e arte estemporanea. Tutto naturalmente per dire, a modo nostro, alla violenza di genere”, spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Vernio Maria Lucarini.

Il Centro Antiviolenza La Nara aprirà il pomeriggio sulla scalinata dell’Oratorio di San Niccolò con l’installazione collettiva delle scarpe rosse (in caso di maltempo la manifestazione si terrà all’interno). Nella galleria del Casone prosegue intanto fino al 1° dicembre la mostra di Francesca Bernini Fiori appassiti, dedicata a Vittorio Ugo Fedeli.

L’evento vede la collaborazione del Coordinamento Donne SPI CGIL, della biblioteca Petrarca e della Società della salute Pratese.

Azioni sul documento