Tu sei qui: Home Il territorio Da vedere

Da vedere

  • Badia di S. Maria a Montepiano
    Il complesso comprende chiesa e monastero e le sue origini risalgono all'XI secolo quando era affidato ai monaci vallombrosani. Gli attuali edifici sono del XII secolo.
  • Casone e Oratorio di S. Niccolo'
    Il Casone, originariamente residenza dei Bardi, è oggi sede municipale.
  • Pieve dei Santi Ippolito e Cassiano
    Situata nei pressi di S. Ippolito la romanica Pieve dei SS. Ippolito e Cassiano era la chiesa piu' importante del feudo di Vernio
  • Prato del sole e Giardino geometrico del Mulino
    Spiazzo erboso circondato da alberi al centro del quale si trova il Sole , scultura metallica smaltata donata da Bruno Saetti che aveva scelto Montepiano come sede di vita e di lavoro
  • Rocca di Vernio
    Il complesso è raggiungibile con una strada asfaltata che si stacca dalla statale proveniente da San Quirico, prima di entrare nell'abitato di Sasseta. Questa strada porta alla zona settentrionale del castello, dove era una porta che fu demolita nel dopoguerra e della quale rimangono solo le tracce degli stipiti.
  • Area Naturale Protetta - Alta Carigiola e Monte delle Scalette
    L'area del Carigiola offre un paesaggio montano di bellezza estrema e selvaggia, in cui la corona del rilievo di crinale appenninico, profondamente segnata dalla forza dell'acqua e del vento, ospita un insieme di manifestazioni geomorfologiche di grande interesse.
  • Parco Memoriale della Linea Gotica
    Il Parco sorge su di un rilievo dominante la vallate del fiume Bisenzio e della Sieve, il Mugello, sul luogo si trovano importanti resti di un forte caposaldo Tedesco. Questa altura, conosciuta dagli Alleati col nome di Hill 810, fu contesa per giorni tra i Tedeschi della 334. Infanterie Division “Phalange Aphricaine” ed gli Americani della 34th Infantry Division “Red Bull”.
Azioni sul documento