Tu sei qui: Home Eventi wwf L'ora della terra

L'ora della terra

Il 26 marzo giro del mondo a luci spente e tante iniziative online e in tutta Italia per l’evento globale WWF che vuole dare al mondo un futuro più sostenibile.

l Comune di Vernio aderisce a “Earth Hour – Ora della Terra 2011″,  l’iniziativa promossa dal Wwf  per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’opportunità di contrastare i cambiamenti climatici con azioni simboliche come lo spegnimento delle luci degli edifici o dei monumenti più rappresentativi di una città.

 

Sabato 26 marzo, dalle 20,30 alle 21,30,  – come avverrà in centinaia di città  di tutto il mondo – a Vernio verranno spente le luci e i lampioni della facciata e all’esterno del Palazzo Comunale. Si tratta di un gesto simbolico che dimostra la volontà  dell’amministrazione di sentirsi unita nella sfida collettiva per la lotta ai cambiamenti climatici. L’adesione del Comune a questa manifestazione dimostra la sensibilità dell’ente verso le problematiche ambientali, verso quelle azioni spesso forzate dalla mano dell’uomo che possono avere ripercussioni sul clima e sulla sopravvivenza sulla terra.

 

La quarta edizione di “Earth Hour”, nata a Sidney nel 2007, è destinata a coinvolgere centinaia di milioni di persone in 128 Paesi e in oltre 4600 città del mondo. . Si spegneranno monumenti simbolo come la Tour Eiffel, la Porta di Brandeburgo, il Cristo Redentore di Rio, il Castello di Edimburgo, la ruota panoramica di Londra (London Eye), il Ponte sul Bosforo, le avveniristiche Kuwait Towers, la più grande moschea degli Emirati Arabi, le Cascate Victoria e il grattacielo più alto di Pechino

 

Tra gli spegnimenti simbolo in Italia, la Torre di Pisa, le Torri degli Asinelli di Bologna, il “Pirellone” di Milano, e per la prima volta anche Piazza Navona a Roma, il Duomo di Milano e Ponte Vecchio a Firenze.
Azioni sul documento